Compra in sicurezza pagando con paypal, carta di credito, bonifico bancario o in contrassegno
Scontato Titanic (2 Dvd)

Titanic (2 Dvd)

20th Century Fox

5,99 €

5,39 € IVA inclusa

-10%

Consegna in 10-15 giorni
Ordinalo ora per riceverlo tra il 24/11/2019 e il 29/11/2019

Trama Titanic (2 Dvd)

Il transatlantico Titanic, considerato un gioiello tecnologico - viene pubblicizzato come 'inaffondabile' - è il più lussuoso piroscafo da crociera mai realizzato. Il 10 aprile 1912 salpa dall'Inghilterra con oltre 1500 passeggeri a bordo per il suo viaggio inaugurale. I viaggiatori, come era uso consolidato, sono collocati in tre classi, riflesso delle differenze sociali. Ma il destino porta ad annullare queste differenze tra Rose De Witt Bukater (rappresentante dell'alta borghesia americana, soffocata dal peso dei ruoli e dagli obblighi della società) e Jack Dawson, giovane disegnatore libero e indipendente, passeggero di terza classe. Rose è promessa sposa a Cal Hockley, erede di grandi fortune, e su questo matrimonio la madre di Rose punta per risollevare le ormai precarie condizioni economiche della famiglia. I contrasti sono forti, a Rose la conoscenza di Jack ha fatto intravedere un nuovo modo di vivere la vita, cui non vuole rinunciare. Nella notte tra il 14 e il 15 aprile, il Titanic entra in collisione con un iceberg e comincia ad imbarcare acqua. A poco a poco, l'enorme nave si spezza in due tronconi, e i passeggeri, nel panico totale, cercano rifugio sulle scialuppe. Non c'è posto per tutti, e moltissimi muoiono annegati, tra cui Jack. 85 anni dopo, un cacciatore di tesori cerca di ricostruire quegli eventi e, inaspettatamente, può utilizzare la testimonianza di Rose stessa, che alla tv ha assistito alle fasi dei lavori di ricerca.

Colore Colori
Distribuzione Warner Entertainment
Formato Dvd
Lingue Inglese,Italiano,Spagnolo
Titolo originale Titanic
Vietato ai minori Per tutti
3d No
Numero Supporti 2
Anno di produzione 1997
Nazione USA
Formato video Wide Screen
Durata 187
Formato audio Dolby Digital 5.1

Clicca qui per accedere e lasciare la tua recensione

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Ottimo film bella la storia se lasciamo perdere gli attori il dvd e molto scarso non ha extra tracce audio in dd5.1 solo IT mi sempra un pò scarso per il prezzo

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

extra a parte un dvd da comprare subito perche eccellente!!!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

il dvd è un po' deludente, sotto tutti i punti di vista. Il video non si può ridimensionare e si vede solo un piccolo rettangolino...gli extra sono vergognosi.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Gli extra pot essere un po più numerosi(magari su un altro DVD)Un punto di merito per il vero formato originale 2.30.1 e non 2.35.1 come nella VHSwide e LD

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Tutto sommato è già  un classico, ma sul DVD del film + venduto di tutti i tempi ci si poteva sprecare un attimino di + con gli extra...

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

la trama? non esiste, essendo un fatto vero, originalità  zero...che dire? Tanto rumore per nulla...molto meglio certe versioni di anni fa

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Credo di non aver mai visto un film così bello e toccante.E' stato studiato e prodotto nei minimi particolari! Complimenti davvero a Cameron!!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Film sottovalutato a causa delle scene di isterismo adolescenziale che ha causato nelle teenager. Invero difficilmente poteva essere girato e recitato meglio.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

ammeto il film in dvd è bello ma xkè comprarsi questo visto ke esce la nuova versione con 2 dvd inserti speciali di 1 ora e cn più lingue!cmq buono lo stesso!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Ma cosa vuol dire Dolby SOrround 5.1? Spero sia Dolby Digital in italiano..... Un must comunque

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Francamente mi ha deluso un po',patetico il finale

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Uno dei capolavori del cinema. Effetti sceciali bellissimi e la trama bella.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Mi costa molto dato il mio odio per di Caprio :) ma il film e' bello e il dvd e' fatto bene un acquisto d'obbligo se non altro per la notorietà .

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Davide, penso che tu non abbia visto le "certe versioni di anni fa" come dici tu... questo è molto meglio (e non parlo solo delle tecniche moderne)

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Mezza America del cinema ci ha investito su... era matematico che gli attribuissero gli 11 oscar. senza quelli ci sarebbe stata solo la pubblicità  degli effetti speciali ( comunque superbi). vi ricordo che lo stesso anno ha concorso agli academy awards L.A Confidential che sinceramente e forse il miglio film dello scorso decennio. fatevi un esame di coscienza e poi mi dite

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Il film è talmente famoso che non servono parole ma perche si ostinano a riproporlo con degli extra terrificanti???!!!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

CHE FILM!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! CHE DVD!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! la perfezione abita qui in questo dvd. Il film piu' bello del millennio

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

che gran cagata è una puttanata di film

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

scrivi la tua recensione...

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

...per vivere. per sognare, per amare, per piangere... un dvd che non può mancare a casa !!!!!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Un film che ha riportato al cinema milioni di personeun po'debole nelle scene d'amore stupendo nelle scene d'azione un nuovo Via col Vento extra scandalosi!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

SE QUESTO FILM HA CONQUISTATO 11 OSCAR MI CHIEDO DOVE SIA FINITO IL SENSO CRITICO DEGLI AMERICANI......

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Splendida americanata. La ricostruzione del disastro è superlativa. Vergognosi, invece, la TOTALE ASSENZA DI EXTRA e l'audio inglese in Dolby 2.0.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Trama e traccia audio sono eccellenti. La qualità  del video è decisamente scarsa: le immagini sono disturbate soprattutto in occasioni di montaggio alternato e contiguo; in tali circostanze la visione procede per scatti ed è irritante. Totale mancanza di extra e un dvd dovrebbe distinguersi da un vhs anche per questi.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Allora...stavo male, sono andato in farmacia ed ho trovato "titanic" in dvd...da paura!!! Ho chiesto al farmacista: "che ora vendete DVD"?, il farmacista: " o no signore serve solo per andare di corpo!"

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

UNDICI OSCAR???????!!!!!!!!!!! MA CHE ALTRI FILM AVETE VISTO?QUELLI DI ER MONNEZZA? LA TRAMA FA SCHIFO,CAMERON è UN PO IMPACCIATO DI CAPRIO FA PENA. CERIMONIA DEGLI OSCAR TRUCCATA. E PENSARE CHE LO STESSO ANNO IN CONCORSO C ERA L.A CONFIDENTIAL CHE HA PRESO SOLO DUE OSCAR,RIPETIAMO VERGOGNA!è SOLO UN FILM COMMERCIALE. TOTO&GIO

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

ottimo film,......ideale da vedere con la propria ragazza......

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Davide si riferisce senz'altro all'ottimo film in b/n del 1958 con l'unica differenza che in quegli anni non si era ancora capito come fosse successo realmente l'incidente. Il povero Nicola che, di cinema non ne capisce, farebbe meglio a risparmiare i soldi dei DVD. Il film di Cameron resta comunque spettacolare nella seconda parte, quella del naufragio dove è stato ricostruito un Titanic a grandezza naturale, mentre la prima parte con l'amore impossibile di Jack per la bella di turno, è un po' così. Da avere comunque; 11 oscar ben meritati.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Diciamo subito che come film merita tutti gli oscar che ha vinto (forse un po' di meno), ma la trama è un po' troppo scontata, una commedia inglese come Notting Hill con in mezzo la tragedia. Niente da dire su audio e video, ma siccome Titanic ha stracciato tutti i record cinematografici qualche extra potevano metterlo...

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Piacevole, un film in grado di esaltare le potenzialità  del DVD. Zero extra.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Sinceramente non vedo il perchè un film che racconta un accadimento storico debba avere in se una storia particolarmente originale. Un pò come "Salvate il soldato Ryan". Anche lì la storia non è eccezionale. Ma non ci vedo niente di strano. Le storie che ci stanno dietro sono soltanto dei palliativi per raccontare un fatto storico molto più importante della "storiella" in se.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Beh si 11 Oscar! e allora? Tutti meritatissimi, ma a quanto pare vedo solo gente pronta a sparare mer.. sempre su chi si è fatto un c... così per realizzare un capolavoro come questo. Commerciale o no il film è impeccabile sotto tutti i punti di vista. Ne facessero più spesso di film "commerciali" del genere! E' riuscito a commuovermi e ad appassionarmi. Un bel 10 tondo tondo. Denigratori? andate a farvi visitare da uno specialista...

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Naturalmente è splendido, avevo il vhs e si è consumato a forza di rivederlo, naturalmente in dvd è molto più spettacolare...l'unica delusione il formato video in 4:3.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Pienamente d'accordo con Sebastiano..... Recitazione penosa, musica da pera. Salvabile solo per i superbi effetti speciali.. Ma basta questo per 11 oscar?

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Film da collezionare, nella maniera più assoluta! Protagonisti, scene, costumi, regia... assolutamente IMPECCABILI! A prescindere dalla tragedia, la storia d'amore tra Jack e Rose è in assoluto una delle più belle e romantiche storie mai rappresentate in un film... Meraviglioso!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Poesia allo stato puro...un film per chi si trova ad un livello superiore di sensibilità  e intelligenza^__^

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

grande Moreno...tu si' che hai capito qualcosa!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

AMERICANATA!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

a Gianni impiccate!!! ma fallo presto altrimenti lo faccio io x te!!! penoso stò film??? ma se in 20 anni è sto l'unico a meritarsi 11 oscar. Fate un favore ragazzi non vi mettete a criticare se non ne capite un beneamato c...o ti porto la corda Gianni aspè... Ps il film + bello che possiate comprare su questo e altri siti parola.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Bellissimo un capolavoro , ricordo ancora il giorno che e uscito me lo son visto 3 volte di fila al primo giorno di sucita , lo rivisto in VHS ORIGINALE 45.000 ed ora finalmente da ieri lo preso in DVD e lo rivisto dopo piu di 6/7 mesi che nn lo vedevo , bhe cosa devo dirvi , questo e un film fantadtico epico spettacolare . la storia damore e fantastica bellissima superlativa , guardando rose e lamroe che prova per di caprio sn stato anche un po gelosetto e mi son chiesto perche nn trovo mai una ragazza che mi ami cosi . il film e bellissimo e spettacolare e sul DVD di panorama si vede bene , forse mi aspettavo di piu , laudio e buono gli extra sono poki solo il trailer nn basta per un film cosi . james cameron si dimostra un grande regista , un aplauso va fatto a chi ha creato effetti speciali e a chi ha fatto il montaggio tra le varie sequenze per me solo lui si meriterebbe il premio come miglior montaggio visivo , il passaggio di alcune scene da una allaltra e bellissima e delicatissima ma sopratutto leggerissima che nemmeno ve ne accorgerete se nn siete esperti del settore , complimenti a chi ha montato il film . insomma un film assolutamente da avere e da vedere e da rivedere , lavro visto una ventina di volte tra cinema vhs tv e ora anche DVD e il film che piu ho visto dopo indipendence day che avro visto oltre 30 volte e nn ho ancora il DVD . un consiglio COMPRATELO . p.s. ci sono altre vesioni dis to film con piu contenuti estra ?

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Io penso che non esista un posto al mondo dove tutti i sentimenti umani quali la gloria, l'amore, il successo, la sconfitta, l'onore, il disprezzo, ma soprattutto il sacrificio siamo meglio raccontati come in questo capolavoro assoluto della storia del cinema. Chiunque abbia capito nella vita che cosa significhi amare, e cosa voglia dire rinunciare, trova una fetta di sè in ogni fotogramma del film, dove Cameron ha dato tutto se stesso perchè sono cose che - inevitabilmente - non può non avere 'dentro'. L'ho visto sette volte al cinema, e più di quaranta in dvd, e ogni volta che lo vedo non posso fare a meno di seguirlo tutto, mi è impossibile lasciarlo a metà . Peccato solo che questa edizione abbia un video di scarsa qualità  e non abbia praticamente contenuti speciali. Dedico queste poche righe a Liliana.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

un classico

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

spettacolare,uno dei film più colossali della storia del cinema!fantastico!peccato per gli attori!da non perdere comunque!non vedo l'ora esca in blue ray

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

bel film e ottima la colonna sonora un classico film strappa lacrime buoni gli effetti speciali.fa venire i brividi perchè tratto in parte da una storia vera.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Grande film! Inizia con raccontare il ritrovamento della nave e della protagonista, poi si viene proiettati nel passato. Ben ricostruita l'ambientazione storica, cura maniacale nei dettagli. La parte romanzata è avvincente, relativamente credibile la storia d'amore, ma ci si lascia prendere dalla fantasia. A interrompere il ritmo del racconto qualche flash nel presente dove vengono spiegati sotto forma di racconto alcuni meccanismi della vicenda. Nonostante la lunghezza l'attenzione non rallenta mai e le ore scorrono via come l'acqua dell'oceano.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Non credo che ormai si possano più fare commenti originali su questo film... solo una cosa: Rose porca miseria non potevi salire su una porta a due piazze o anke a una piazza e mezzo tanto fa freddo! Poi ti lamenti se lui pluf!... questa cosa non mi andrà mai giù!!!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Scenografia,effetti speciali, azione,amore,odio,amore & odio. Tutto si confonde in questo capolavoro.Imperdibile kolossal

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

uno dei più bei film d'amore della storia...colonna sonora di brivido...finale struggente

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

il film titanic non è bello ma stupendo !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Il mio film preferito in assoluto! Molti hanno criticato la semplicità della trama, ma io credo fermamente che pochissimi film abbiano coinvolto il pubblico quanto questo... Purtroppo la presente edizione del DVD è scadente dal punto di vista degli extra (c'è solo il trailer), ma comunque non può mancare nella nostra collezione!

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

titanic un nome un sogno una storia,penso che ogni persona abbia riso,pianto,gioito per questo film racchiude tutto ciò che vorremmo provare amore, sfida passione,ma racchiude anche le nostre paure,soprattutto la paura di morire,è un film eccellente,e merita di essere visto ogni volta che si desidera.

Valutazione 

TITANIC (2 DVD) - DVD

Terza versione cinematografica della tragedia del transatlantico Titanic, nave inglese da record inabissatasi nell’Atlantico la notte del 15 Aprile del 1912, a seguito di una collisione con un iceberg. Il cinema si è occupato a più riprese della breve vita del Titanic e con grandi investimenti. La tragedia del transatlantico non ha eguali nella storia della navigazione. E’ stata un evento sbalorditivo, inaspettato. I luttuosi fatti di quella notte hanno incrinato seriamente il mito novecentesco dell’infallibilità della scienza, colpendo direttamente quelle parti dell’immaginazione che accompagnavano fedelmente da anni gli impetuosi sviluppi tecnologici. Particolarmente dolorosa fu la perdita di una nave come il Titanic, ritenuta inaffondabile. La sua scomparsa metteva in evidenza come gli interessi umani più egoistici potevano far fallire i migliori progetti realizzati: simboli di progresso. Numerosi sono stati gli articoli dedicati al Titanic dalla stampa di ogni paese, e infinite le trasmissioni televisive d’intrattenimento dedicate alla famosa vicenda. Emozionanti i disegni del Titanic apparsi nei settimanali di diverse nazioni. Essi rappresentano la gigantesca poppa della nave completamente sollevata dalle acque e in procinto di inabissarsi. Il transatlantico in agonia appare circondato dalle scialuppe dei superstiti. Quest’ultimi, preoccupati della vicinanza delle imbarcazioni al gigantesco scafo e psicologicamente stressati, faticano ad allontanarsi dal transatlantico. Si rimane tuttora colpiti, nei disegni, dagli sguardi inorriditi degli ultimi passeggeri affollati sul ponte della nave, aggrappati ai parapetti e condannati a morire insieme alle molte persone rimaste prigioniere all’interno dello scafo. Il film di Cameron rimane fedele allo spirito di queste famose figurazioni. Dopo la tragedia innumerevoli sono state le spedizioni in fondo al mare, nella vana speranza di togliere all’evento il suo carico di mistero e scoprire particolari inediti della tragedia. La risonanza che la sciagura ha suscitato non si è del tutto spenta, l’industria mediatica dei paesi occidentali organizza tuttora, in occasione dell’anniversario della scomparsa del Titanic, cerimonie e dibattiti. Lo fa spesso alla presenza degli ultimi testimoni dell’evento. Il primo film prodotto sulla sciagura si intitolava: Titanic. Era diretto da Jean Negulesco, un’opera uscita nel 1953 in USA, in bianco e nero e della durata di 98’. La seconda pellicola si intitolava Titanic, latitudine 41 Nord, di Ward Baker, un bianco e nero di 123’ prodotto in Gran Bretagna nel 1958. Entrambi i film sono tuttora ritenuti, dalla critica cinematografica, di buona fattura. La prima pellicola di Negulesco ha vinto anche un oscar per la miglior sceneggiatura. Innumerevoli e di difficile catalogazione i film sul Titanic girati per le televisioni, essi ovviamente sono meno spettacolari perché scaturiscono da sceneggiature e budget ridotti. Questo terzo film di James Cameron, canadese, costato complessivamente 270 milioni di dollari, risulterà il più ambizioso dei tre ma per alcuni importanti critici non è da considerare il migliore in assoluto, anche se, grazie agli incassi da record, ha ricevuto dal pubblico una piena promozione. Forse in questo Titanic di Cameron manca il fascino e la suggestione del bianco e nero. Due colori di base con cui il cinema si è espresso da sempre nei film a forte impatto drammatico. Il Titanic del regista canadese consacra Di Caprio come nuova star del cinema. Il film è uscito nel 1997 accompagnato da una sfarzosa e potente campagna pubblicitaria. Ma il protagonista assoluto dell’opera è James Cameron. Il massimo esperto a quell’epoca dell’uso degli effetti speciali. Egli è autore, esecutore, produttore del film. Lo ricordiamo con grande stima in Terminator (1984), Aliens, scontro finale (1986), The Abyss (1989), film indimenticabili che segnano nella storia del cinema il passaggio da una tecnologia avanzata, ma ancora fortemente caratterizzata da metodi artigianali, a una tecnica filmica più industriale, con meno poteri alle singole azioni creative dello staff e più alle macchine specialiste delle riprese, del montaggio e dell’assemblaggio delle inquadrature. Cameron è un regista e sceneggiatore di grande esperienza, dirige e controlla gli effetti speciali con maestria, ed è sempre a contatto con le tecnologie più aggiornate dell’elettronica utile al cinema. Ma il regista canadese è stato rimproverato da alcuni critici per aver usato sovente gli effetti speciali a scopi meramente estetici, cioè per accrescere artificialmente la bellezza del film, trascurando il loro impiego verso una riuscita più efficace della narrazione e del livello di verosimiglianza della storia. Questo film mette a tacere ogni accusa sull’uso improprio di Cameron degli effetti speciali. La pellicola splende sia per grandezza di mezzi che per credibilità e forma della narrazione. Il film ci rilascia di Cameron un’immagine buona, di ottimo professionista, e onesto manipolatore degli “effetti speciali”, un uomo che sembra sempre più al servizio della verità e dello spettacolo intessuto di qualità. In tre ore e quattordici minuti il regista canadese riesce a dire e a mostrare le cose più significative di quella tragica notte stellata, dando elementi sufficienti allo spettatore per una prima valutazione dei fatti. Cameron presenta le cose in modo semplice ma geniale, ogni scena è accuratamente studiata, soprattutto tecnicamente e ben selezionata in fase di montaggio. Il ritmo e il pathos che ne derivano, in particolare dopo l’impatto drammatico con l’iceberg, sono strabilianti. Le vibranti sequenze della lenta morte del transatlantico commuovono e avvolgono anche gli spettatori più freddi. Il film mette allo scoperto le parti nervose più assopite dalle abitudini di vita, ridando alla platea rare emozioni. Il regista canadese cerca di stupire con il vero, inserendolo però nel piacere dell’intreccio. Lo fa escludendo a priori ogni minima caduta nella forma documentaria. Cameron non vuole assolutamente annoiare lo spettatore aggredendolo con fiumi di notizie sulla sciagura staccate dallo spettacolo. Se le tante informazioni sui fatti fossero state trasposte direttamente nel film avrebbero appesantito la narrazione. Cameron riesce in buona parte a inserirle in divertenti e curiose situazioni di viaggio, nonché in una storia d’amore costruita con toni da melodramma. Un’informazione importante ad esempio la dà Rose, la romantica eroina (interpretata da Kate Winslet), quando si dimostra interessata alle caratteristiche della nave e chiede al progettista, durante una passeggiata sul ponte, spiegazioni sullo scarso numero di scialuppe. L’idea che ha fatto grande questo film è stata quella di girare le prime riprese della pellicola in fondo al mare penetrando con l’occhio della telecamera negli interni del relitto del Titanic. Gli occhiali rotti di un passeggero, il caminetto semidistrutto di una stanza, gli scarponi corrosi appartenenti probabilmente a un povero passeggero di terza classe sorpreso dall’acqua nel sonno, i piatti rotti nel ristorante di lusso, hanno immediatamente catturato l’attenzione del pubblico immergendolo in un’atmosfera di morte e sepolcrale spettacolo. Cameron invade con sofisticate tecnologie l’abisso in cui riposa il Titanic dal 1912, lo illumina e lo mostra al pubblico di tutto il mondo con tutti i suoi più emozionanti cimeli e reliquie. Il regista si muove con delicatezza e rispetto del ricordo, tra i più intimi segreti della nave, appagando il nostro bisogno di entrare nella memoria e nel racconto reale che i superstiti ci hanno trasmesso. Tutto ciò non ha precedenti nella storia del cinema. Naturalmente la grandezza tecnica e ideativa del film non può nascondere, a un’osservazione più attenta, i difetti dell’opera di Cameron. Il più grave di questi riguarda l’incerta e a volte maldestra ricostruzione psicologica e culturale dei personaggi del film appartenenti al primo novecento. Essa non riesce a fondersi con lo spirito di quegli anni. Forse a causa di una sceneggiatura che contiene troppe espressioni verbali legate alla contemporaneità. I dialoghi dei personaggi, i loro modi di comportarsi, le manie e le abitudini che più li animano, i desideri mondani più segreti, sono lontani dallo spirito dell’epoca che il film vuole far rivivere. L’impressione di realtà, pur molto elevata, tradisce dal suo versante più culturale, uno spirito familiare, qualcosa di troppo legato ai nostri giorni. Il film quindi, in alcuni punti, è come se risentisse di un affresco storico non perfettamente ridipinto, e che perciò rimane qua e là un po’ sbiadito. Alterna alle geniali ricostruzioni tecnologiche e ambientali dell’inizio ‘900, un rifacimento rarefatto della mentalità delle classi sociali d’inizio secolo. L’effetto estetico ne risente, il contrasto che si crea tra ambiente materiale, e psicologie, culture dei personaggi stride come una steccata di violino. Il film solleva anche, con precisione, numerosi interrogativi sulle cause della tragedia. Tra questi, il più importante riguarda il perché dell’installazione di un timone così piccolo in una nave così grande? E poi, come mai il Titanic al momento dell’avvistamento dell’iceberg viaggiava con i motori al massimo, nonostante le numerose segnalazioni di pericolo di ghiacci? Inoltre, per quale ragione molte scialuppe di salvataggio calate in acqua sono rimaste semivuote? Infine perché, almeno in un secondo tempo, non si sono aperti i cancelli che tenevano prigionieri i passeggeri della terza classe?

Scrivi una recensione

Titanic (2 Dvd)

Titanic (2 Dvd)

Prodotti visti

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

30 prodotti della stessa categoria

Product successfully added to the product comparison!